Una goccia di pratica vale più di un mare di teoria.      Swami Sivananda

 Chi sono 

Nadia Berti, maestra elementare, mamma, laureata in antropologia e mediatrice interculturale e interreligiosa, è Tecnico Yoga e Ayurveda di I Livello con titolo riconosciuto dalla Fedika e dallo Csen, ha inoltre conseguito un titolo specifico di yoga per bambini con metodo Balyayoga® riconosciuto dallo Csen, e Yoga in gravidanza e post parto presso la s.s.d. Samadhi di Firenze, titolo riconosciuto dallo Csen e da Yoga Alliance. Ha acquisito il titolo di Operatrice del Riequilibrio Posturale ed Energetico. Per i bambini propone laboratori nelle scuole materne, primarie e secondarie. Come mediatrice ha progettato e organizzato dei laboratori multiculturali nelle scuole e ha scritto la tesi finale del suo master dal titolo: "Yoga e Cristianesimo: un incontro possibile". Ha collaborato con la Coop. Lai-Momo in veste di operatrice e insegnante di italiano per stranieri. Come antropologa ha collaborato con l'associazione Antrocom Onlus organizzando vari eventi e piccoli convegni. Ha scritto il saggio "Ciocche e trecce: la donna tra i suoi nodi", pubblicato anche dalla rivista online di antropologia di Antrocom Onlus. Come insegnante di Yoga ha collaborato con l' a.s.d.c. Jaya e l'a.s.d. Mu Rash. Attualmente collabora con il Giornale dello Yoga, sta scrivendo un libro sul rapporto tra Yoga e Cristianesimo, sviluppo della sua ricerca di tesi di master, conseguita presso l'Università Pontificia Salesiana di Roma, grazie anche al prezioso aiuto di Alberto Camici e Gianfranco Bertagni . Inoltre sta lavorando alla presentazione di un libro di Yoga per Bambini illustrato da Stefano Coccurello. 

Forme divine abitano il nostro corpo,si risvegliano con il soffio del respiro,si illuminano con gli occhi della mente.   G. Cella Al-Chimali